Imola Filo

Cambiare immagine in certi casi è come rinascere. Così è successo a Imola Filo Srl, azienda di Mordano, in provincia di Bologna, che ha colto il momento del cambio generazionale per rinnovarsi e immettere sul mercato attrezzature in filo metallico per il retail a proprio marchio, sfruttando un know-how di quasi mezzo secolo in questa particolare tipologia di prodotto: carrelli spesa, cesti, bancarelle, espositori e accessori, comprese strutture in tubo metallico e lamiera, sempre finalizzate ad attrezzare i punti vendita. Un passaggio storico segnato, è il caso di dirlo, da una grafica accattivante, studiata appositamente dallo Studio Montevecchi. Una grafica che trova grande spazio nel nuovo show-room di cui l’azienda si è dotata e nella facciata della sede, che si affaccia sulla trafficata strada provinciale Selice, dove Inola Filo è presente da sempre ma che, prima d’ora, non tutti avevano notato.

La storia di Imola Filo

La storia di Imola Filo comincia nel 1976 con il nome Artigianfilo grazie all’impegno dei soci Gianfranco Paolini, Angelo Bellosi, Angelo Dal Monte e Romano Salvini. Più avanti nel tempo entrano in azienda Andrea Paolini, attuale presidente della Srl, Claudia Paolini e Fabrizio Salvini. La seconda generazione, che gestisce l’impresa da un decennio, ha deciso di innovare e di puntare alla crescita dell’azienda che, da conto terzista di qualità e affidabilità, fornitrice di importanti imprese come Cefla e Fortezza, ha deciso di aprire una propria linea con un catalogo di prodotti in continua evoluzione.

“Dopo quarant’anni di lavorazioni conto terzi, e grazie anche al passaggio generazionale che ha visto i quattro soci fondatori lasciare con generosità l’impegno in azienda ai figli, abbiamo deciso di imprimere una svolta e di cominciare a produrre una nostra gamma – spiega il Andrea Paolini -. Questo ha portato a un cambio di passo importante, con la necessità di aprirci al mercato creando una rete commerciale e dando a Imola Filo una rinnovata veste grafica. Per fare questo ci siamo rivolti allo Studio Montevecchi, con cui abbiamo iniziato a collaborare per realizzare il nostro primo catalogo, che servisse a lanciare in modo autonomo la nostra linea, fatta in prevalenza da cesti, scaffali, bancarelle, container e accessori per l’appenderia del tessile”.

Cambiare il logo

Il vecchio logo dell’azienda era giallo e basato sull’immagine di un carrello spesa. Era un logo che risentiva del gusto degli anni Settanta, sicuramente non efficace nel mercato di oggi. Così lo Studio Montevecchi ha deciso di puntare su un elemento che comunicasse il cuore delle lavorazioni dell’azienda (la trama in filo metallico) inscritto in un tondo più consono a questa era di movimento e di tecnologia digitale. “La richiesta del cliente – spiega Matteo Montevecchi – era di rimanere coerenti al vecchio logo, che presentava un carrello di colore giallo con la tipica grigliatura in filo metallico. Il concept che abbiamo proposto loro è stato il risultato di una serie di rielaborazioni che, concentrandosi sui particolari, ci ha permesso di uscire dal messaggio di una produzione dedicata in modo esclusivo alla creazione di carrelli. In aggiunta al marchio abbiamo sottolineato la loro unicità con il payoff ‘Lavorazione filo metallico’, che mancava nel marchio precedente. A seguito di ciò abbiamo proposto di rivedere la facciata dello stabilimento, mostrando loro un rendering in 3D su cui avevamo montato un’insegna ripresa dal logo e assegnato un colore differente alla facciata dello stabilimento che, prima del restyling, era in mattoni a vista. Questa modalità operativa ci ha permesso di far apprezzare, prima dell’effettiva realizzazione, la resa dal vivo dei cambiamenti”.

Un ulteriore vantaggio che Imola Filo riconosce allo Studio Montevecchi è la disponibilità nel seguire in modo rapido cambiamenti aggiornamenti, un pregio per un’azienda che sta avviando una nuova fase di vita e che ha fra i propri fattori competitivi proprio la flessibilità.

“Imola Filo – conferma Andrea Paolini – ha molta esperienza nel dare risposte rapide alla clientela, che oggi è sempre più orientata su piccoli lotti e personalizzazioni. Noi siamo strutturati in modo che non abbiamo alcun problema a realizzare un pezzo speciale. In un giorno lo disegniamo e produciamo un campione da mostrare al cliente. E’ sicuramente un punto di forza rispetto alle grandi aziende industrializzate”.

LE ULTIME CASE HISTORY

Meccanica Fiorini

Meccanica Fiorini

Meccanica Fiorini di Imola è una fiorente realtà nel settore della meccanica di precisione che lavora per diversi committenti, fra questi un brand del calibro di Sacmi e la Lisam, azienda leader a livello internazionale nel settore delle attrezzature per...

Torrefazione Gourmet

Torrefazione Gourmet

L’inconfondibile aroma del caffè appena macinato che scivola veloce in un pacchetto della torrefazione Gourmet by Tobia è reso ancora più straordinario dallo slogan “All you need is coffee and love”, un omaggio ai Beatles riportato sulla grafica come un timbro d’altri...